Oil pulling (articolo)

Da Naturpedia.

altre wiki: navigazione, ricerca
Questa voce rappresenta un Articolo scritto da voi lettori, o citato; non esprime quindi per forza il punto di vista enciclopedico in stile, tipico delle voci semplici.


di "Dr Francesco Perugini Billi"


Indice

[modifica] Oil pulling: una semplice e straordinaria pratica di purificazione

Venerdì 24 Novembre 2006


Anni fa, negli anni '90 [1] in Ucraina, di fronte ad un consesso di oncologi e microbiologi dell'Accademia delle Scienze dell'URSS, il Dr. F. Karach [2] presentò una relazione che lasciò a dir poco perplessi i suoi colleghi. Secondo il clinico, una semplice pratica depurativa poteva curare numerose malattie: cefalee, bronchiti, mal di denti, trombosi, eczemi, ulcere gastriche e intestinali, malattie del cuore, dei reni, dei polmoni e del sangue, così come paralisi ed encefaliti e prevenire la crescita dei tumori. Poi, tranquillamente spiegò la metodica...

[modifica] Ayurveda

La pratica di sciacquare la bocca e gargarizzare la gola con olio, era già nota alla millenaria medicina ayurvedica. In questo caso, si usa solo olio di sesamo, tiepido, e si fanno due lavaggi al giorno. E' da sempre considerato un modo di depurazione e di ringiovanimento: rafforza i denti, le gengive e la mandibola, migliora la voce e attenua le rughe delle guance. Dopo aver sputato l'olio, si pratica un massaggio con il dito indice pulito sulle gengive.

[modifica] Il metodo

Usate solo oli di girasole e/o di sesamo, rigorosamente spremuti a freddo.

La mattina, a digiuno, mettete in bocca, senza deglutire, un cucchiaio di olio. Tenendo la bocca chiusa, "succhiate" e "spingete", in modo che passi dall'interno della bocca verso l'esterno (labbra e guance) e viceversa, attraversando forzatamente i denti tenuti chiusi. Fatelo per 20 minuti. Il movimento impresso all’olio, ne attiva gli enzimi e questi attirano le tossine dal sangue. Man mano che il processo continua, l'olio diventa più diluito (dalla saliva) e chiaro. Se rimane giallo, vuol dire che è necessario altro tempo. Alla fine, l'olio va sputato completamente e la bocca risciacquata bene con acqua corrente. Il lavandino deve essere pulito subito dai residui dell'olio: un analisi microscopica rivelerebbe infatti parecchi microbi e sostanze tossiche.

Il risciacquo con l'olio attiva il metabolismo e i meccanismi di depurazione, migliorando la salute.

I risultati più appariscenti sono l'interruzione di un eventuale sanguinamento delle gengive e denti più forti. La mattina è il miglior momento per la depurazione con l’olio. Per accelerare i tempi di guarigione, è possibile ripetere il procedimento per 3 volte al giorno, ma sempre lontano dai pasti.

[modifica] Precauzioni

  1. Non deglutire l'olio, ma sputarlo. Tuttavia, se deglutito non c'è nulla di che preoccuparsi. Verrà eliminato dall'intestino. Non si deve fare nulla. (Tuttavia, evitate che ciò accada, perchè altrimenti si reincorporeranno le tossine che si sta cercando di togliere dall'organismo).
  2. Se siete allergici a qualche particolare marca di olio, cambiatela e cercate quella più idonea.
  3. L'olio di sesamo e quello di girasole si sono dimostrati efficaci in egual maniera, e i migliori, rispetto ad altri tipi di oli.

[modifica] Effetti del procedimento sulla salute

I risultati di questo procedimento hanno attratto molto interesse e sono stati di stimolo per ulteriori studi. Questa semplice metodica si è dimostrata efficace in numerosi problemi di salute, anche gravi. Guarisce le singole cellule, così come i linfonodi e i tessuti degli organi. Secondo il Dr. Karach, la regolare pratica di depurazione è in grado non solo di ripristinare la salute in modo stabile, ma anche di allungare la vita.

A questo link: http://www.oilpulling.com/users.htm potete trovare l'elenco dettagliato e i casi clinici guariti con il metodo della depurazione con olio. E’ in inglese, ma per chi non conosce la lingua, ecco un elenco sintetico delle varie malattie citate:

  • allergie
  • bronchiti e malattie respiratorie
  • dolori vari nel corpo
  • malattie della pelle, come orticarie, eczemi, ecc.
  • disturbi dell’apparato digerente
  • stitichezza
  • diabete
  • artrite e problemi articolari
  • problematiche cardiovascolari
  • emorroidi
  • problematiche ginecologiche
  • altre malattie: cancro, leucemia, poliomelite, ecc

[modifica] Note

  1. http://pullingoil.com/what-is-oil-pulling/
  2. L'inventore di questi "sciacqui con olio" come Terapia, sembra essere stato un certo ricercatore e biologo russo di nome F. Karach, almeno questo è ciò che si evince dal libro "La purificazione del corpo" alla pagina 153. Karach, dopo aver condotto una ricerca sul cancro, asserì che l'olio utilizzato in questo modo facilitava la fuoriuscita dalla mucosa della bocca di tutte le sostanze tossiche presenti nell'organismo, e quindi la guarigione da moltissime malattie. Andavano bene però, secondo lui, solo gli oli di girasole e di sesamo, rigorosamente spremuti a freddo. (La purificazione del corpo, metodi e cure per disintossicare, depurare e liberare l'organismo. Ed. Mediterranee; 1a Ed. 1999, ristampa: 2010 - ISBN.88-272-1285-X).

[modifica] Voci correlate

[modifica] Altri progetti wiki

  • Collabora a Wikipedia Wikipedia contiene una voce riguardante Oil pulling
  • Collabora all'Esopedia Esopedia contiene una voce riguardante Oil pulling (articolo)
  • [modifica] Collegamenti esterni

    Forum
    Contenuto di libera utilizzazione ai sensi della legge 22 aprile 1941, n. 633.
    Questa pagina, articolo, voce o sezione, contiene materiale che potrebbe essere soggetto alle leggi sul Copyright in una o più giurisdizioni. Prima di usare questo contenuto, per favore assicurati di avere il diritto ad usarlo secondo le leggi che si applicano alle circostanze in cui intendi farlo. Sei il solo responsabile di assicurarti di non infrangere il diritto d'autore registrato di qualcun'altro.
    Strumenti personali
    to PDF
    Visite
    Crea un libro
    Spagnolo
    Non esiste ancora una traduzione in Spagnolo.
    Inglese
    Non esiste ancora una traduzione in Inglese.
    Francese
    Non esiste ancora una traduzione in Francese.